Sale al decimo posto la Bocconi nella  classifica del Financial Times dei miglior masters di management. Il  riconoscimento per la Bocconi nel ranking odierno che si basa su una  serie di criteri, tra cui il placement dei laureati, l'esperienza  internazionale degli studenti durante il biennio e il progresso dei  laureati in termini di salario e carriera è dovuto in particolar modo  per la valutazione che il financial Times ha assegnato al servizio di  placement da parte degli alumni, che si posiziona al quinto posto nel  mondo.       

"Il nostro master in International Management" commenta Stefano  Caselli, prorettore per l'internazionalizzazione della Bocconi, "fa  ormai stabilmente parte del gruppo dei migliori programmi a livello  mondiale e costituisce un punto di riferimento per gli studenti che  desiderano affrontare due anni stimolanti per i contenuti, per il  contesto internazionale in cui si trovano e per le prospettive di  placement, che vengono sempre premiate con attenzione nella classifica Ft"       

A giugno la Bocconi si era confermata anche nella top 10 dei migliori  masters in finanza del quotidiano inglese, arrivando al settimo posto.       

 

CONDIVIDI