?In qualità di operatori del settore, possiamo dare un contributo fattivo affinché si arrivi alla definizione di una strategia globale sul tema dell?energia. Non è sufficiente indicare alle aziende parametri per la riduzione delle emissioni di CO2. Perché esse impattino il meno possibile sull?ambiente è necessario promuovere serie politiche di efficienza energetica affinché, attraverso innovazione e ricerca, le nuove tecnologie consentano rilevanti riduzioni dei consumi e quindi delle emissioni.?
Lo dichiara Carlo Bagnasco, CEO Energetic Source S.p.a, a margine del convegno promosso dalla Fondazione Centro per un Futuro Sostenibile, sul tema ?Parigi Clima 2015: tre proposte innovative dall?Italia? e tenutosi oggi a Roma presso la Camera dei Deputati. ?Le nostre proposte - prosegue Bagnasco - sono: favorire progetti sulle rinnovabili e sull?efficienza energetica, in particolare in paesi che abbiano effettivamente adottato politiche di riduzione delle emissioni; rivedere le condizioni dell?Ue, in modo tale da destinare tutte le quote in riserva del mercato di stabilità al fondo di innovazione, al fine di finanziare investimenti a basso contenuto di carbonio nell?industria. L?ultima riflessione è legare, poi, l?offerta alla domanda, principio economico naturale in tutti i mercati per la determinazione dei prezzi. Crediamo che il contributo di ognuno di noi possa concorrere a contenere il riscaldamento globale, attivando politiche di efficienza energetica, riducendo fattivamente la combustione da carboni fossili. L?Italia, in tal senso, sta facendo la sua parte nei confronti dell?Europa, ma è necessario adottare, quanto prima, un piano strategico globale per prepararci davvero a discuterne con i grandi paesi industrializzati al prossimo vertice mondiale.?

Energetic Source S.p.A.
Energetic Source è tra i protagonisti del mercato elettrico e del gas in Italia e uno dei più attivi operatori nel trading
energetico a livello europeo. Energetic Source, guidata da Carlo Bagnasco, ha chiuso l?esercizio 2014 con un fatturato
di circa 1,5 miliardi di euro e conta 130 dipendenti. Correttezza, trasparenza, eticità, sono i valori cardine di Energetic
Source, gruppo fortemente impegnato anche in numerose iniziative di Corporate Social Responsability, oltre che di
sostegno allo sport come dimostrano le recenti sponsorizzazioni alle Nazionali Italiana di Pugilato e Pesistica e alla
Federazione Italiana Badminton e l?avvio del progetto #noisiamoenergia.

CONDIVIDI