Roma, 14 feb. (Labitalia) - Sostenere la nascita di nuove imprese innovative promosse da giovani e donne, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno, avvalendosi in primo luogo delle opportunità offerte dal programma "Resto al Sud", la misura rivolta ai giovani tra i 18 e i 35 anni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. E’ l’obiettivo della collaborazione strategica avviata da Anci e Invitalia e sancita in un protocollo firmato oggi a Roma nella sala monumentale della presidenza del Consiglio dei ministri, alla presenza del ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. Per effetto dell’accordo, verrà avviato un programma comune di azioni di informazione, promozione e accompagnamento imprenditoriale, valorizzando gli incentivi gestiti da Invitalia. Invitalia garantirà la diffusione di tutte le informazioni necessarie ai Comuni italiani, anche attraverso incontri specifici, formazione, supporto e  accompagnamento all’attuazione dei progetti. Sarà compito specifico di Anci, invece, quello di sensibilizzare gli stessi Comuni a informare i giovani del proprio territorio sulle opportunità offerte da "Resto al Sud".

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI