Roma, 14 mar. (Labitalia) - L’Italia deve spendere bene le sue risorse, realizzando quelle infrastrutture che servono realmente ai cittadini e il Tav Torino-Lione non è tra queste. A sostenerlo il deputato M5S Anna Macina, nel corso dell’ultima puntata di 'Punti di Vista', il programma di approfondimento politico della Fondazione Studi consulenti del lavoro, dedicata al tema delle grandi opere e degli investimenti necessari alla nazione. Dopo la pubblicazione lunedì scorso dei bandi della società francese Telt per invitare le imprese a partecipare ai lavori del tunnel di base dell’opera, il governo si è dato 6 mesi di tempo per ridiscutere completamente il progetto con Francia ed Europa, con l’obiettivo di comprenderne realmente i vantaggi per "dare un beneficio ai cittadini", ha sottolineato Macina.

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI