Roma, 14 mar. (Labitalia) - Un totale 351.999 pratiche aperte dal patronato Inca, dal 2013 al 2017 per infortuni e malattie professionali. E' quanto emerge dal Bilancio 2017 del patronato della Cgil, presentato oggi nella sede nazionale del sindacato a corso d'Italia, a Roma. Secondo il patronato, "tenuto conto che in relazione alle diverse prestazioni, per una malattia professionale di norma si aprono anche più pratiche, si tratta di una crescita costante delle denunce, fatta eccezione per il 2017, che comunque si mantiene a livelli superiori del 2013".

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI