Roma, 11 mar. (Labitalia) - "Le qualifiche professionali Istat, corrispondenti alle mansioni realmente esercitate dal lavoratore nel mese di riferimento, non dovranno più essere esposte nel modello Uniemens aziendale. Accolte così le richieste di semplificazione avanzate dai consulenti del lavoro all'Inps dopo le reiterate segnalazioni fatte pervenire all’Istituto. Con una nota del 1° marzo 2019, a firma del direttore generale Gabriella Di Michele, l’Istituto ha comunicato al Consiglio nazionale dell’Ordine e al sindacato unitario Ancl che i codici Istat relativi alle mansioni dei lavoratori non dovranno più essere esposti". E' quanto si legge in una nota dei consulenti del lavoro.

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI